Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Ancelotti:”Con la Reggina gara abbordabile, ma occhio alle insidie”

Ancelotti:”Con la Reggina gara abbordabile, ma occhio alle insidie”

“Abbiamo il dovere di dare continuità al nostro campionato sotto il profilo dei risultati e del gioco. La partita contro la Reggina cele delle insidie, poichè apparentemente affrontiamo un avversario più abbordabile rispetto ad altre occasioni, ma siamo di fronte ad una squadra che ha dei problemi in classifica, che vuol continuare sulla scia dei due buoni punti conquistati a Torino e contro la Roma, dopo aver tratto beneficio dal ritorno dell’allenatore che era stato precedentemente allontanato dalla guida tecnica. Arrivati a questo punto del campionato, qualsiasi avversario è difficile da affrontare. Hanno cambiato modo di gioco, schierano un difensore in più e mettono Cozza davanti alla difesa, ha l’esperienza per iniziare una nuova carriera partendo da lì”.

Così Carlo  Ancelotti ha presentato la sfida che attende il suo Milan, al secondo posto in classifica, che dovrà affrontare, invece, il fanalino di coda Reggina, senza Pirlo:””L’assenza di Andrea non rappresenta un problema, anche se ha dato un impulso al gioco della squadra nelle ultime partite”.

Si torna sul ruolo di Ronaldinho, e sulle sue panchine: “Lui sta bene, penso che lo farò giocare, sulla trequarti, dove ha sempre giocato”. Due fra i migliori giocatori di questo periodo sono altri due brasiliani: “Stiamo giocando in  velocità, ed è migliorato il gioco della squadra. Kakà e Pato sono in un ottimo momento e la squadra ne ha tratto giovamento in attacco”.