Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Valdez e Hallfredsson possibili sorprese a Siena

Reggina, Valdez e Hallfredsson possibili sorprese a Siena

Anche stavolta sono arrivate importanti indicazioni di formazione, dalle dichiarazioni fornite da mister Pillon. Il tecnico non appare molto convinto di cambiare modulo alla Reggina, anche se in vista della trasferta di Siena è stato provato anche il 5-3-2 oltre al canonico 4-4-2.

“Valdez è un giocatore importante”, dice l’allenatore, e le probabilità che l’uruguagio torni al centro della difesa sono altissime. Il primo dubbio in retroguardia riguarda Lanzaro e Krajcik: se si giocherà a quattro, ci sarà posto per uno solo; se si giocherà a cinque, spazio ad entrambi con esclusione di Sestu a centrocampo.

Per quanto riguarda lo slovacco, Pillon ha ancora parlato di problemi di lingua, lasciando intendere che potrebbe partire ancora dalla panchina. L’altra incertezza in difesa è relativa alla fascia sinistra, dove Barillà dovrebbe essere in vantaggio su Costa. Praticamente certa l’esclusione di Bruno Cirillo.

A centrocampo non dovrebbe trovare spazio Cozza, almeno dal primo minuto: Pillon ha dichiarato che non lo ritiene ancora al 100% e preferisce farlo entrare nelle fasi finali, e probabilmente cruciali, del match di Siena. Con Barillà pronto a scalare in difesa, sull’out sinistro è forte la candidatura di Hallfredsson. In mezzo rientra Carmona dalla squalifica.

L’unico reparto in cui non sono previste variazioni è l’attacco, composto da Brienza e Corradi. Rimangono indisponibili Giosa, Cascione ed anche Vigiani, che non ha superato completamente i problemi di ernia cervicale.

Questa la probabile formazione amaranto per la trasferta di Siena, sabato alle ore 18:00: (4-4-2) Campagnolo; Lanzaro (Krajcik), Valdez, Santos, Barillà (Costa); Sestu, Barreto, Carmona, Hallfredsson; Brienza, Corradi.

p. f.