Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Lotito: “Grande sportività del Granillo”

Lotito: “Grande sportività del Granillo”

E’ raggiante Claudio Lotito, al termine di Reggina-Lazio, parlando della gara dei suoi: “I nostri tifosi hanno trovato la squadra che volevano in questo 2009. In campo abbiamo dimostrato superiorità netta e la difficoltà nel giungere ai tre punti è giunta da nostri errori, per cui si può dire che abbiamo fatto il bello e il cattivo tempo.  Mi ha fatto piacere ricevere personalmente i complimenti dei tifosi della Reggina e l’attestazione di stima tributata a Zarate, con gli appalusi al momento della sua uscita, hanno certificato la grande maturità sportiva del pubblico del Granillo”.

Il presidente ha anche parlato del suo rapporto con Martino e delo sfumato affare Amoruso: “C’era una stretta di mano con Foti, visto che c’era anche un accordo tra la Reggina e la Lazio.  Lillo mi aveva garantito che l’ingaggio di Amoruso sarebbe rientrato nei parametri della Lazio, ma non abbiamo avuto modo di accordarci col procuratore, con cui siamo in rotta.  Volevo sottolineare che mio padre era di Soveria Mannelli (CZ), e mi capita di ragionare come chi stringe la mano. Abbiamo dei giocatori in esubero , ma non abbiamo trattative intavolate con la Reggina, con il cui presidente non mi sono sentito neanche per gli auguri delle feste.   Con De Martino (ndr) non abbiamo avuto problemi, ma diversità d’opinioni sul progetto. L’avevo preso solo per la pressione mediatica di chi voleva un ds al mio fianco, mi pare che i fatti mi abbiano dato atto del fatto che non mi serve questa figura all’interno della società”.