Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Lanzaro: “Con Mazzarri un rapporto che durerà nel tempo”

Lanzaro: “Con Mazzarri un rapporto che durerà nel tempo”

Reduce da un brutto infortunio muscolare, Maurizio Lanzaro sembra pronto al rientro, e se ne è parlato anche oggi in conferenza stampa: “Ritrovo la Reggina sicuramente più su rispetto a quando sono uscito per infortunio. Abbiamo fatto belle prestazioni anche fuori casa, come ad esempio a Udine. La difesa si è ben comportata in mia assenza. Sono molto fiducioso per il futuro, siamo cresciuti partita dopo partita”.

“Mi stavo allenando con la palla già dalla settimana scorsa, adesso ho ripreso a fare tutto col gruppo. Non sono al 100%, ma ieri la gamba non mi ha fatto male. Sabato assieme al mister decideremo se sarà il caso di scendere in campo oppure no”.

“Nasco come centrale difensivo, l’anno scorso per la prima volta ho giocato da terzino. Se Bruno Cirillo continua a disimpegnarsi bene a destra, non c’è più bisogno di un mio adattamento”.

“Col mister Mazzarri, andavamo in sei a saltare sulle palle inattive, mentre con Orlandi ci andiamo in cinque. Quindi con Mazzarri mi trovavo spesso in avanti nelle situazioni su palla inattiva”.

“La Sampdoria non è in un buon periodo e cercherà il riscatto contro di noi. Dovremo cercare di fare tre punti domenica, per arrivare a Natale in una buona posizione. Non pensavo che, a questo punto del campionato, quello con la Samp sarebbe stato uno scontro salvezza. Cassano è temibilissimo, ma anche Bellucci l’anno scorso ci mise in difficoltà a Genova”.

“Fino alla fine dello scorso campionato, io e Mazzarri ci siamo sentiti spesso. Qui a Reggio abbiamo fatto benissimo, e credo sia un bel rapporto che durerà nel tempo. Un mio trasferimento alla Sampdoria? Con Mazzarri non ne abbiamo mai parlato”.