Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Costa e Rakic, due prime volte

Costa e Rakic, due prime volte

Alla sedicesima presenza in A, Andrea Costa ha trovato il suo primo gol da professionista. La rete che ha permesso alla Reggina di impattare col Catania appare un giusto premio, per un ragazzo che oltre alla volontà ci ha sempre messo la tecnica e l’intelligenza. Sappiamo già che tiene sempre i piedi

 ben piantati a terra, una caratteristica che gli consentirà di arrivare ai vertici della sua professione. Congratulazioni.

Che dire poi del debutto assoluto di Djordje Rakic, che ha sostituito Di Gennaro nella ripresa. Basti pensare che era dato fuori condizione dallo stesso staff tecnico fino a pochi giorni fa. Era dal giorno della cessione di Bianchi al Manchester City che non sapevamo più cosa fosse un centravanti, ed oggi lo spilungone serbo ci ha rinfrescato la memoria. Confermate le doti intraviste al Sant’Agata: rapidità di pensiero, rapidità ed abilità di esecuzione.

Non si può pensare di fare un campionato intero senza una punta centrale che giochi faccia alla porta, sapendo inquadrarne lo specchio. Serve un finalizzatore principe e riteniamo che Rakic possa guadagnarsi la fiducia di tutti. Oggi in meno di mezz’ora, ha tirato più volte lui in porta dell’intero reparto avanzato nelle precedenti cinque gare. E chissà cosa farà quando starà bene…

Paolo Ficara