Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Il calvario di Miguel Garcia

Il calvario di Miguel Garcia

Preso a parametro zero dallo Sporting Lisbona, da grande colpo della Reggina, Miguel Garcia è diventato uno dei tanti oggetti misteriosi della fallimentare campagna acquisti dell’estate 2007.  Le motivazioni sono quasi totalmente riconducibili a un problema al tendine rotuleo che lo ha costretto ad un intervento chirurgico che gli ha precluso la possibilità di debuttare in serie A, tanto che oggi si ritrova ancora ad essere senza squadra. In un’intervista rilasciata al quotidiano lusitano A Bola ha parlato del suo rapporto con il massimo dirigente amaranto:”Lui è sempre presente agli allenamenti della squadra, mi ha sempre incitato affinchè riuscissi ad avere un recupero breve, però non appena si è accorto che i tempi di recupero erano lunghi mi ha proposto la rescissione contrattuale. Di notte ho sempre pensato cosa avevo fatto di male per meritarmi questa situazione”.
Il giocatore, che si trova ancora senza squadra, ha poi aggiunto:”Sto vivendo il peggiore anno della mia vita, mi manca il calcio, il campo da gioco e tutto il resto. A dicembre valuterò cosa fare, spero di fare un’altra esperienza all’estero”.