Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Barreto potrebbe saltare il Torino

Reggina, Barreto potrebbe saltare il Torino

Potrebbe profilarsi qualche novità di formazione per la Reggina, in vista del 2° turno di campionato col Torino. Ormai, tranne gli infortunati e Rakic che è atteso a Reggio per domenica, sono tutti a disposizione di Orlandi, ma i reduci dagli impegni con le nazionali potrebbero rimanere in panchina o in tribuna.

Il paraguagio Barreto, rientrato oggi, ha avvertito dei fastidi martedì notte contro il Venezuela, prima di essere sostituito. Al momento non è tenuto in considerazione per la formazione titolare, e a meno che domattina non avverta più problemi fisici, potrebbe saltare il Torino. Il cileno Carmona, che non si allenava con i compagni della Reggina da un mese, sicuramente non partirà titolare, e potrebbe andare in panchina solo se Barreto finirà in tribuna.

Bisogna dunque scegliere un interno di centrocampo e decidere chi piazzare a sinistra, davanti a Costa: Barillà, Cascione e Hallfredsson sono in lizza per questi due posti. Gli ultimi allenamenti infatti, non sono serviti all’ex avellinese Sestu per guadagnare la piena fiducia di Orlandi, che potrebbe presentare Barillà sull’out sinistro. Hallfredsson, reduce dalle fatiche con l’Islanda, non ha convinto il tecnico come esterno, ma potrebbe figurare come interno al fianco di Tognozzi. Cascione però appare favorito.

In questo contesto, sarebbe da autolesionisti rinunciare a Brienza. Domattina Orlandi deciderà se schierarlo dall’inizio (probabile) o se riservarselo a gara in corso. Se finirà in panchina, spazio a Di Gennaro come partner di Corradi in attacco.

Questo il probabile schieramento della Reggina, domenica contro il Torino : (4-4-1-1) Campagnolo; Lanzaro, Cirillo, Valdez, Costa; Vigiani, Tognozzi, Cascione, Barillà (Hallfredsson); Brienza; Corradi.

Paolo Ficara