Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Grosseto, le pagelle di Strill.it

Reggina – Grosseto, le pagelle di Strill.it

Campagnolo voto 6,5 – Una grande doppia parata per certificare la sua affidabilità.

Lanzaro voto 6 – Torna nel suo ruolo di terzo a destra e i miglioramenti si notano

Santos voto 6 – E’ un pò arruginito, forse gli manca la migliore condizione, ma nel gioco aereo si fa valere

Aronica voto 6 – Appare ormai destinato a restare a Reggio, la fascia di capitano gli dà qualche responsabilità in più e lui si fa trovare pronto.

Vigiani voto 6,5 – Ha il merito di mettere Hallfredsson nelle condizioni di siglare il raddoppio, anche lui ci ha abituato a prestazioni migliori ma per ora va bene così

Barreto voto 6 – Non è ancora il Barreto stratosferico della scorsa stagione, ma è ugualmente dinamico ed importante.

Tognozzi voto 6 – Quando c’è da mettere il piede non lo tira indietro, farebbe meglio a farlo quando deve impostare, ma se è lui a dover impostare, forse manca qualcosa nell’organico.

Barillà voto 6,5 – Lui, mancino, trova uno strepitoso gol di destro. Una prestazione in crescendo che lo candida ad essere il vice-Costa in caso di mancato arrivo di un esterno sinistro.

Hallfredsson voto 6 – Gioca da rifinitore sul centro-sinistra con risultati condizionati dalla precaria condizione. Trova il suo primo gol in amaranto.

Ceravolo voto 6 – I crampi a fine gara indicano quanto ha corso per i ’90 minuti, ma quest’anno gli si chiede la concretezza che ha dimostrato di non avere lo scorso anno.   Qualche dribbling di troppo andrebbe soppresso, mentre sembra trovarsi a suo agio nella posizione di centro-destra.  Sono lontani i tempi in cui veniva erroneamente posizionato al centro dell’attacco.

Corradi voto 6,5 – Fa reparto da solo, se il buongiorno si vede dal mattino potrebbe togliersi tante soddisfazioni con la maglia della Reggina.  Intanto è arrivato il primo gol, i tifosi se ne aspettano ancora tanti, di certo le motivazioni non gli mancano.

Orlandi voto 6,5 – Il 3-4-2-1 è il modulo che meglio si addice a questa squadra, lui l’ha capito con largo anticipo. Mette i giocatori nei ruoli giusti e spera che Foti gli regali qualcosa in quest’ultimo scampolo di calciomercato.

Missiroli s.v.

Cascione s.v.

Stuani s.v.

p.d.