Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggio, assessore Veneziano: “Reggio capitale calabrese dello sport”

Reggio, assessore Veneziano: “Reggio capitale calabrese dello sport”

“Reggio Calabria conferma il suo primato quale capitale regionale dello sport”. E’ con grande soddisfazione che l’assessore comunale allo sport Fabrizio Veneziano commenta i dai del Sole 24 Ore a seguito dell’indagine che tiene conto del numero delle società sportive presenti sul territorio e dei risultati conseguiti nell’annata 2007. E’ una classifica dell’indice di sportività nelle province italiane quella stilata dal quotidiano economico che pone Reggio ai vertici dello sport calabrese ma anche in una posizione soddisfacente in ambito nazionale. Nelle 52 discipline sportive osservate Reggio si piazza al 68.mo posto davanti a Catanzaro (87.mo), Cosenza (95.mo), Crotone  (97.mo) e Vibo Valentia (99.mo). “Un balzo in avanti rispetto alle indagini degli anni precedenti – prosegue Veneziano – che conferma ancora un volta la crescita esponenziale della città anche nel settore sportivo e premia gli sforzi dell’Amministrazione Comunale impegnata a sostenere con consistenti risorse, le società che competono ai massimi livelli ma anche quelle che garantiscono momenti aggregativi ai nostri giovani”. E’ un programma condiviso tra il sindaco Giuseppe Scopelliti e L’assessorato retto da Fabrizio Veneziano che mette al servizio dell’Amministrazione la sua passione e competenza nell’ambito sportivo. “Abbiamo puntato – continua il rappresentante dell’Esecutivo di palazzo San Giorgio – sulla messa a norma degli impianti esistenti, la ristrutturazione delle strutture sportive ricadenti nel territorio cittadino con un programma massiccio di interventi e soprattutto la realizzazione di nuove palestre e campi da gioco. L’obiettivo è incentrato non solo sugli impianti più importanti per le società maggiori partecipanti a competizioni nazionali ma anche su quelli che consentono lo svolgimento di discipline trascurate nei decenni passati non avendo mai avuto un impianto tutto loro, sforzandoci soprattutto di garantire ad ogni Circoscrizione gli impianti per l’attività dei ragazzi reggini iscritti nelle tante società operanti nei quartieri periferici. Nel breve volgere di qualche mese completeremo cinque campi di calcio e altri sei campetti per il calcio a 5, la nuova palestra per le arti marziali, una piscina da 25 metri, tre palestre polivalenti e altre due per le attività scolastiche, un impianto per il pattinaggio e un grande bocciodromo. Abbiamo poi già deliberato la realizzazione di tre campi di calcio, sette palestre complessive, delle quali una per la ginnastica, tre polivalenti e altre tre scolastiche, sette campetti per il calcetto e tre bocciodromi”. Nell’indagine del Sole 24 Ore vengono analizzati i principali sport di squadra, sotto il profilo del numero di società, tesserati, impianti, arbitri e giudici, nonché gli sport individuali. Reggio è al 24.mo posto nel calcio e per i grandi sport individuali al 61.mo. Nel rapporto sport e società in Calabria non c’è storia in quanto Reggio riesce a conquistare un posto nella graduatoria dei primi trenta in Italia. “I successi delle nostre maggiori squadre – conclude Fabrizio Veneziano – a cominciare dalla Reggina, attraverso quelli del calcio a 5 e negli anni passati nel basket, nella pallavolo, nel baseball, nel softball, nel rugby oltre ai tanti nostri atleti che hanno raggiunto i massimi livelli a livello individuale, hanno favorito il processo di crescita nello sport e sono stati trainanti per gli altri settori della vita sociale cittadina compresi i grandi eventi sportivi che Reggio ha ospitato e continuerà ad ospitare in futuro e tra questi un girone del Mondiale di Volley 2010.. Alla fine dell’ultima stagione agonistica,  salutiamo altre discipline che onoreranno ad alti livelli il nome di Reggio Calabria nello sport a cominciare dalla seconda squadra reggina nel calcio che prenderà parte al campionato nazionale di serie D, alle quattro squadre di pallavolo che parteciperanno al torneo di B2 e alla squadra di pallamano recentemente promossa in serie A2. A conferma che Reggio è sempre più capitale dello sport calabrese, la recente convenzione sottoscritta dal sindaco Scopelliti e dal presidente del Coni Gianni Petrucci per l’istituzione della Scuola Regionale dello Sport proprio nella nostra città. Nel nostro programma lo sport occuperà sempre uno spazio importante perché rappresenta un motivo di crescita e di formazione per i nostri giovani”.      (Roto San Giorgio)