Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Cirillo:”Dente avvelenato con l’Empoli”

Cirillo:”Dente avvelenato con l’Empoli”

Bruno Cirillo, intervenuto ai microfoni di Radio KissKiss, ha parlato dell'impegno che attende la sua Reggina domenica prossima "Sappiamo che l'Empoli è una squadra agguerrita e che ci vuole dare dal filo da torcere, ma noi abbiamo il vantaggio di giocare in casa e la ferma intenzione di chiudere il discorso salvezza già domenica sera. I miei compagni mi hanno parlato della partita dell'anno scorso, quando l'Empoli già appaggato diede del filo da torcere alla Reggina costringendola ad una difficile rimonta da 3-0 a 3-3.  Tutti hanno un pò il dente avvelenato, ma questa non è che una motivazione in più per una partita che è già di suo importantissima, noi dalla nostra avevamo uno stadio tutto esaurito."

Infine, alla domanda di Paolo Liguori sul perchè la Reggina da quasi un decennio si trova ogni anno a lottare per la salvezza nelle ultime giornate, pur riuscendo sempre nel suo intento, il difensore ex Levante è abbastanza chiaro: "E' nel DNA della Reggina lottare fino alla fine per i suoi obiettivi. Spero che anche quest'anno ce la faremo e che l'anno prossimo si possa regalare ai nostri tifosi un'annata più tranquilla, ma si tratta di domande che vanno fatte al Presidente e non a me. Io sono in prestito, ma Foti sa che il mio unico intento è quello di restare a Reggio, che ormai è la mia città d'adozione.  Ora però pensiamo prima all'Empoli."