Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Baseball: esordio amaro per il S.Giorgio

Baseball: esordio amaro per il S.Giorgio

Esordio amaro per il S. Giorgio, dopo una gara combattuta è capitolata contro la
forte formazione del Randazzo.

Il manager cubano Marin schiera sul diamante: Labate lanciatore;  Mandaglio
ricevitore; interni: Catalano, Pellicanò, Marino, Aliquò; esterni: Scopelliti,
Nicito, Rudi. Il primo imnning si chiude sullo 0 a 0, il secondo 3 a 1 per i
siciliani, il terzo ancora 0 a 0 e nel quarto arriva la rimonta dei reggini che col
parziale di 6 a 0 si portano in vantaggio per 7 a 3, dopo un'altra ripresa senza
punti, al 6° inning arriva il crollo della difesa del S.Giorgio che commette una
serie di errori sulle battute del Randazzo che chiude questa interminabile ripresa
con un parziale di 9 a 0 e si riporta in vantaggio. Nelle ultime tre frazioni le due
formazioni realizzano 2 punti a testa e il match si chiude, dopo oltre tre ore di
gioco, col punteggio finale di 14 a 9 a favore del Randazzo.

Ottime le prove dei lanciatori, Labate e Catalano per la squadra di casa e Manitta e
Gullotto per gli ospiti, la differenza è stata soprattutto nelle giocate difensive.
Qualche errore da mettere in preventivo ci poteva stare visto che la nuova linea del
S.Giorgio è quella di puntare molto sui giovani, infatti due titolari erano
addirittura under 18. Da segnalare le prove offensive di Scopelliti autore di 2
lunghe battute, purtroppo per lui e per la squadra ha dovuto lasciare il campo
anticipatamente per una distorsione, Mandaglio con 2 battute valide, e Pellicanò,
Sarica, Luvarà, Labate, Aliquò e Nicito con 1 valida a testa. Bene anche Rudi che ha
spinto la squadra e si è mosso bene sulle basi.

Domenica prossima, per la seconda di campionato, i reggini saranno impegnati a
Paternò contro i Normanni che si sono notevolmente rinforzati, hanno vinto la prima
partita contro gli Eagles col punteggio netto di 30 a 3. Sarà molto difficile tornare
con un successo, ma il S.Giorgio non è nuovo a invertire i pronostici.