Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Ulivieri: “Non mi sento in discussione”

Ulivieri: “Non mi sento in discussione”

“Non mi sento in discussione perché di quello che scrivono i giornali so che tante cose non corrispondono a verità”.

Queste le prime parole di Renzo Ulivieri al termine di Reggina – Udinese che ha poi parlato della gara:  “Nel primo tempo abbiamo sofferto come era giusto che fosse visto che qualche problema ce l’abbiamo. Nella ripresa il gioco espresso mi fa essere fiducioso e a mio avviso non credo che siamo stati poco determinati, perché una squadra poco aggressiva sul 2-0 non va a segnare un gol e poi va alla ricerca del pareggio. Il fatto che li aspettassimo bassi non era indice di scarsa convinzione, ma di una scelta per evitare che i nostri avversari trovassero i corridoi che  cercavano.”

Ulivieri, al termine della sua intervista ai microfoni di Radio Touring, si è espresso sulla contestazione del pubblico: “Perdiamo da quattro giornate e un tifoso che prova amore verso una squadra viene preso dallo scoramento e inveisce contro il primo responsabile di una situazione difficile, ovvero l’allenatore. Siamo professionisti, siamo qui per questo e quando vinciamo è giusto che prendiamo gli applausi, mentre quando le cose vanno male è lecito essere fischiato. Non mi sono piaciute invece altre attenzioni che  sono state rivolte da una radio alla mia persona che non hanno a che fare con il calcio, andrò a fondo e indagherò su quello che stato detto su una radio da un giornalista perché io a Reggio ho amici che mi riferiscono quanto si dice”.