Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Ulivieri: “Chi è scontento va fuori”

Ulivieri: “Chi è scontento va fuori”

Renzo Ulivieri, apparso insolitamente nervoso a fine gara, ad una domanda riguardante la presunta insofferenza di giocatori come Tognozzi che trovano poco spazio in squadra ha risposto in modo piuttosto seccato: "Chi è scontento va fuori, lo siamo tutti perchè siamo penultimi. Io non so se Tognozzi è scontento, ma se dovessi accorgermente anche lui non sarebbe risparmiato dalla mia politica, l'ho già fatto in carriera e non vedo perchè dovrei cambiare proprio ora."

L'allenatore non ha abbassato il tiro quando si è parlato dell'esclusione di Stuani: "Stuani non è in condizione, ha bisogno di allenarsi per essre pronto."

L'attenzione si  è poi spostata sull'esclusione di Brienza: "Mettere anche lui con Vigiani, Cozza, Makinwa ed Amoruso sarebbe stato troppo per noi che saremmo risultati sbilanciati in avanti."

La mancanza di un regista e la cronica mancanza di un giocatore in grado di dettare di giochi non sembrano preoccupare il tecnico :"Non credo che sia così perchè Cozza oggi ha fatto bene a tratti, poi è normale che ogni tanto anche lui vada in sofferenza. I lanci lunghi a ricercare la profondità della punta erano una nostra strategia e non una costrizione."

Ulivieri non teme invece la paura di non riuscire a centrare l'obiettivo: "Saremmo bischeri se proprio ora iniziassimo a spaventarci, ricordiamoci in che condizioni eravamo fino a poco tempo fa e dovremmo iniziare ora a preoccuparci che ci troviamo a tre punti dalla salvezza?".