Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina- Milan, le pagelle di Strill.it

Reggina- Milan, le pagelle di Strill.it

Campagnolo voto 6,5 – Si fa trovare pronto su Gattuso ed Emerson, non sbaglia nulla.


Lanzaro voto 6. Non è mai facile per un difensore giocare quando la propria squadra gioca così bassa, ma lui non demerita.


Aronica voto 5,5 – Gioca, per dirla “alla Ulivieri”, in modo decoroso, ma uno svarione su Pato avrebbe potuto costargli caro.


Cirillo voto 6 – E’ esemplare per grinta e dedizione, resta il dubbio però sul gol milanista se quella marcatura su Gilardino fosse o meno la sua.


Vigiani voto 6 – Non è arrembante come al solito, ma non gli si può chiedere la luna ogni domenica.


Montiel s.v.


Cascione voto 6 – Il centrocampo che aveva di fronte non era certo composto da fulmini di guerra sebbene si trattasse di “campionissimi”, ma  a ritmi bassi sembra essere nella sua dimensione più consona. 


Barreto s.v.


Alvarez voto 6,5 – Segue Kakà anche in bagno. Buona prova.


Cozza voto 6 – Rincorre l’avversario, affonda il tackle e prova a dettare il passaggio giusto, no sempre gli riesce ma questo è il nuovo Ciccio Cozza.


Modesto voto  6 – Nella ripresa si sgancia sovente sulla sinistra creando apprensione specialmente in Oddo, ma gli manca la lucidità.


Missiroli voto 6,5 – Gli aggettivi positivi per lui si sprecano, la "miopia tecnica" di Casiraghi, ct dell’ Under, potrebbe essersi acutizzata se  dopo partite di questo tipo non venisse preso in considerazione per una convocazione.


Ceravolo voto 6,5 – E’ l’unico a far vedere i “sorci verdi”  a Nesta, ha una buona occasione ma non riesce a mettere la sfera alle spalle di Kalac.  E’ un moto perpetuo.


Stuani voto 5,5 –  Sgomita per quel che può, commette qualche fallo di troppo  e le sue sponde spesso sembrano fatte senza cognizione.  Sarà che gli manca la condizione fisica, ma la Reggina, specie se non arriverà un’altra punta, ha bisogno di lui.


Ulivieri voto 6 – C’era poco da fare contro il Milan. Buona l’idea di preservare tanti giocatori per il match contro il Toro.

 

 

Pasquale De Marte