Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina affronta l’Inter in Coppa

La Reggina affronta l’Inter in Coppa

La Reggina ha la testa già al Catania, ma prima della sfida contro gli etnei ci sarà da giocare una gara degli ottavi di Coppa Italia che vedrà opposti gli amaranto all’Inter di Mancini.

La partita è destinata ad assumere carattere interlocutorio per entrambe le formazioni che schiereranno tanti  elementi delle formazioni Primavera. Non a caso sono ben sette quelli che figurano nella lista dei diciannove convocati neroazzurri per la trasferta di Reggio Calabria.

Il tema più importante della gara rischia di essere il ritorno al Granillo per Paolo Orlandoni, portiere della storica promozione in massima serie della Reggina e titolare nell’esordio in serie A della società del presidente Foti al “Delle Alpi” di Torino.

Abbozzare gli undici  che Mancini potrebbe schierare dall'inizio sarebbe  stato un azzardo, ma era  presumibile che il tecnico marchigiano voglia concedere minuti a Materazzi per proseguire la fase di recupero per uno degli eroi di Germania 2006, reduce da un infortunio abbastanza serio.

A sorpresa, il trainer neroazzurro ha ufficializzato lo schieramento di domani.  Giocheranno Orlandoni in porta; Rivas, Materazzi, Samuel e Fatic in difesa; Solari, Pelé, Burdisso e Cesar a centrocampo; Crespo e Balotelli in attacco

C’è curiosità nel vedere all’opera Mario Balotelli, il nuovo fenomeno del calcio italiano che in molti paragonano a Kanu ed Henry.  Al momento non si è mai confrontato con avversari ben più maturi dei suoi diciassette anni, ma i mezzi fisici del giocatore di nazionalità italiana, ma di origine africana, sono spaventosi e destinati a crescere in modo esponenziale.

Ulivieri, invece, farebbe volentieri a meno della Coppa Italia ma potrebbe utilizzarla come laboratorio dove sperimentare nuove alchimie tattiche da riproporre in campionato per provare ad arginare le emorragie difensive e a  trovare un rimedio alla sterilità offensiva, divenute ormai prerogative della Reggina.

Tuttavia, anche l'allenatore toscano ha praticamente comunicato la formazione che scenderà in campo domani, in cui saranno presenti tutti gli uomini che hanno avuto meno spazio fino ad ora.

In attacco alle spalle di Tullberg, si muoveranno Montiel a destra e Pettinari a sinistra.  Dovrebbero giocare l’intero match Novakovic, Alvarez, Stadsgaard , Cherubin e Cascione. Giocheranno una frazione ciascuno invece  Valdez, Lanzaro, Modesto, Aronica, Barreto e Cozza.

Resta da capire quale sarà lo schieramento adottato visto che la congruenza dei ruoli fra i calciatori che giocano ogni domenica e quelli che avranno spazio domani  non è così netta.

Fischio di inizio del signor Trefoloni,  domani sera alle 20.30.

Intanto il giudice sportivo ha fermato per un turno Cascione e il catanese Mascara per cumulo di ammonizioni.

Pasquale De Marte