Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Tre anni fa il “sequestro Paparesta”

Tre anni fa il “sequestro Paparesta”

paparestaTre anni non sono pochi.

Di acqua sotto i ponti, come si suol dire, ne è passata tanta: la Juve, la Reggina, e tante altre squadre, hanno pagato per il ciclone Calciopoli.

Fatto sta che, comunque, tre anni fa, al Granillo, succede qualcosa, qualcosa di strano…

Questa la breve, ma esaustiva, cronaca del caso:

Il 6 novembre 2004 la Juventus viene battuta nell'anticipo di campionato a


Reggio Calabria per 1-2 e subisce la prima sconfitta stagionale dopo 8 vittorie ed 1 pareggio. Solo nell'estate 2006, allo scoppiare di Calciopoli, con le intercettazioni telefoniche del caso, verranno conosciuti ulteriori particolari di quella serata al Granillo, dove l'arbitro barese Paparesta venne chiuso nello spogliatoio da Luciano Moggi, all'epoca direttore generale del club bianconero.