Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Ore 20.45,la Reggina si presenta alla città

Ore 20.45,la Reggina si presenta alla città

Ore 20.45,si apre il sipario per la nuova Reggina. Sarà presentata questa sera,infatti,la squadra di Ficcadenti. Niente show in grande stile,niente palcoscenici,tutto avverà  nel teatro più congeniale a una partita di calcio:uno stadio.  Torna a svolgersi in città e all'Oreste Granillo, la tradizionale cerimonia di apertura della stagione ,che negli ultimi anni si era svolta in provincia. Segno che la squadra,pur volendo allargare i suoi confini,come dichiarato dal presidente Foti,intende rinsaldare il legame con la città.  I tifosi  inizieranno,così,a conoscere i tanti volti nuovi che sono approdati in amaranto,ma la curiosità maggiore riguarda quello che accadrà in quest’ultima fase di calciomercato. Come sottolineato nei giorni scorsi,sembra sempre più remota la possibilità che Amoruso e Modesto lascino la Reggina,anche perché le offerte di  Parma e Roma,sembrano essere molto lontane dalle richieste fatte dalla società.Tuttavia,l’incalzare della data che segnerà la fine della sessione estiva della campagna trasferimenti,potrebbe spingere le squadre ad alzare  o ad abbassare le valutazioni dei giocatori,sebbene questo potrebbe non esser un problema per Foti che non ha nessuna intenzione di svalutare i suoi prezzi pregiati.  Tiene sempre banco la questione centravanti,con Stuani che non è ancora diventato a tutti gli effetti un tesserato amaranto,e il guardarsi intorno da parte della Reggina pare abbia portato Foti a chiedere informazioni su Alfonso Alves ,capocannoniere  dell’ultime Eredivise,segnando  trentaquattro gol in trentuno partite con la maglia dell’Heerenveen . Il ventiseienne ricorda per il fisico,per le movenze e per il numero di maglia,il neoattaccante del Barça Thierry Henry.  L’investimento sarebbe di quelli importanti,ma a giudicare delle referenze non sarebbe certo un salto nel vuoto.

 

Pasquale De Marte