Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Lillo vince, ma va a giudizio

Lillo vince, ma va a giudizio

lillofotiperplessoRicordate il brutto quarto d'ora di ieri?

Ebbene, finalmente è stato svelato l'arcano: rinchiusi negli uffici della Reggina Calcio, il presidente Foti e l'attaccante Rolando Bianchi discutevano del passaggio dell'attaccante, autore di 18 reti nell'ultimo torneo, al Manchester City. Il colloquio è servito al massimo dirigente amaranto per abbattere tutte le riluttanze del giocatore, relative a questioni economiche e di campionato; Bianchi, infatti, avrebbe

preferito rimanere in Italia, ma, come detto ieri, le occasioni per il centravanti bergamasco sono state parecchie. Troppe.

Adesso, la possibilità di scegliere non c'è più: rimane il Manchester City di Sven Goran Eriksson, che ricoprirà di soldi la Reggina, versando nelle casse amaranto ben 13 milioni di euro, cioè più di quanto offriva, giorni addietro, il Napoli.

Insomma, in un modo o nell'altro, Foti è riuscito a chiudere positivamente quella che rischiava di diventare una telenovela troppo lunga e, soprattutto, deleteria per la Reggina Calcio. Il presidente amaranto avrà il gruzzolo che sperava di racimolare con la cessione dell'ariete ex Atalanta e potrà reinvestire o mettere al sicuro il cospicuo ricavo.

Ancora una volta, Lillo Foti ha tirato fuori, nei momenti delicati, la volpe che nasconde nel proprio animo ed è riuscito a fare il bene della società.

Ancora una volta, Lillo Foti, in barba ai detrattori, ha vinto.

Ma, anche in una giornata di giubilo, arriva per il presidente amaranto una brutta notizia: i Pm di Napoli Filippo Beatrice e Giuseppe Narducci hanno chiesto il rinvio a giudizio per 37 imputati. Fra questi, i nomi più importanti: Luciano Moggi, Antonio Giraudo, Innocenzo Mazzini, Paolo Bergamo, Pierluigi Pairetto e Massimo De Santis, che dai pm napoletani vengono indicati come promotori "costitutori ed organizzatori dell'associazione per delinquere". Purtroppo, tra gli indagati, c'è anche il massimo dirigente della Reggina Calcio, Lillo Foti.

Ecco la lista completa, stilata in ordine alfabetico, degli imputati: Marcello Ambrosino, Duccio Baglioni, Paolo Bergamo, Paolo Bertini, Franco Carraro, Stefano Cassarà, Enrico Ceniccola, Antonio Dattilo, Massimo De Santis, Andrea Della Valle, Diego Della Valle, Paolo Dondarini, Mariano Fabiani, Maria Grazia Fazi, Giuseppe Foschetti, Pasquale Foti, Marco Gabriele, Silvio Gemignani, Francesco Ghirelli, Antonio Giraudo, Alessandro Griselli, Tullio Lanese, Claudio Lotito, Gennaro Mazzei, Innocenzo Mazzini, Leonardo Meani, Sandro Mencucci, Domenico Messina, Luciano Moggi, Pierluigi Pairetto, Tiziano Pieri, Claudio Puglisi, Salvatore Racalbuto, Gianluca Rocchi, Pasquale Rodomonti, Ignazio Scardina e Stefano Titomanlio.