Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: dopo Ficcadenti, Blasi l’uomo giusto per il centrocampo

Reggina: dopo Ficcadenti, Blasi l’uomo giusto per il centrocampo

blasiLa querelle relativa al nuovo tecnico si sblocca. Ficcadenti sarà il nuovo allenatore amaranto.

Una buona notizia per tutti, ma la Reggina e il presidente Foti hanno l'obbligo, verso sè stessi e verso i tifosi, di guardare al futuro e di allestire un organico che metta nelle condizioni il nuovo allenatore di svolgere al meglio il proprio lavoro.

La Reggina ha già operato sul mercato e continuerà a farlo, in uscita, con le


partenze di Mesto, Modesto e Bianchi, ma, di conseguenza, dovrà rimpiazzare le pedine importanti che andranno via. Gli addii per ora si sono concentrati nel reparto mediano, con la partenza a parametro zero di Tedesco, il ritorno al Bari di Gazzi e la cessione di Missiroli che si è trasferito in prestito al Grosseto; se a ciò aggiungiamo che, probabilmente, anche Daniele Amerini farà le valigie, appare chiaro come il solo Cascione, che comunque ha fatto bene lo scorso anno a Rimini, non può reggere le sorti del centrocampo amaranto. Foti è dunque alla ricerca di un mediano, giovane, ma già con una certa esperienza: un identikit che porta a Manuele Blasi, centrocampista di proprietà della Juventus, che è reduce da una stagione di luci ed ombre a Firenze. La Fiorentina, che aveva il calciatore in prestito, non ha esercitato il proprio diritto di riscatto (fissato per circa 5 milioni di euro) e il mediano ha fatto ritorno alla Juve. Juve che però non sembra aver intenzione di puntare su Blasi, essendo piuttosto coperta nel ruolo di centrale di centrocampo.

E proprio qui spunta, all'improvviso, Foti. La Reggina punta ad avere il giocatore in prestito o, al massimo in comproprietà: Blasi sarebbe un arrivo di spessore e la società amaranto punta sulla sua voglia di riscatto, dopo la stagione difficile, per condurre in porto l'affare.