Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina,Bianchi verso la Juve

Reggina,Bianchi verso la Juve

Il mercato,in entrata, della Reggina ha subito nellla giornata di ieri una decisa impennata in virtù delle ufficializzazioni delle acquizioni a titolo definitivo di  Cascione e Collacchioni. Il primo rappresenta un investimento importante e a ventiquattro anni non ancora compiuti si presenta come uno dei perni attorno a cui nascerà il nuovo centrocampo orfano di Gazzi e soprattutto di Tedesco. Sul giocatore si era mosso anche il Toro e aveva suscitato l'interesse di molti club dellla massima serie,ma il centrocampista,nativo di Catanzaro e figlio di un ex calciatore amaranto,ha preferito legare il proprio futuro a quello della società amaranto.  Il secondo non ha certo un pedigree di primo pelo e probabilmente sarà uno dei gregari del settore arretrato  che nascerà mettendo al servizio della squadra la voglia di emergere e l'esperienza accumulata in oltre un decennio speso a fare la gavetta nelle serie minori. La Juventus è la pretendente più accreditata a Rolando Bianchi,che pare non gradire più di tanto la destinazione Napoli. Foti vuole dodici milioni di euro ed è disposto a diminuire la richiesta solo nel caso in cui la società bianconera dovesse mettere sul piatto della bilancia la comproprietà di Palladino e magari il prestito secco di Nocerino. A rallentare la trattativa è la Fiorentina che vorrebbe acquisire entrambi i giocatori bianconeri e ha già fatto un'offerta importante che dalle parti di Torino stanno valutando. Giandomenico Mesto appare sempre più vicino alla Roma e non è utopia l'eventualità che nel passaggio dell'esterno amaranto alla corte di Spalletti venga inserito Matteo Brighi,già richiesto da Napoli e Udinese,che rappresenterebbe un grande colpo per il settore di centrocampo di Ficcadenti,sempre che quest'ultimo riesca a risolvere le sue beghe contrattuali con il Verona. Nelle ultime ore si sono intensificati i contatti con il Livorno per provare a portare in riva allo Stretto il cosentino Stefano Morrone. E' evidente come Foti stia tra le altre cose provando a dare un identità calabrese al nuovo gruppo. Meno suggesti,ma più concreta è la trattativa intavolata con il Genoa per il prestito del centrocampista  mancini Simone Botta,classe '86, che ha pubblicamente rivelato che la Reggina lo sta cercando  e il suo gradimento per la destinazione Reggio Calabria.