Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina:festa ed addii

Reggina:festa ed addii

festaregginaUna bella festa.

Serena, coinvolgente. A misura d'uomo e di tifoso.

Lontana da atteggiamenti da star. La Reggina e Giuseppe Scopelliti si sono abbracciati e nel loro abbraccio c'era la città che tributava a società e squadra il meritatissimo tributo per una stagione irripetibile.

Le folle oceaniche da 100.000 persone appartengono – per mille motivi- al passato, all'Arena "Ciccio Franco" non c'erano oltre 2000 tifosi, ma la partecipazione è stata vera e sentita.

Sentita come la commozione di Walter Mazzarri e Giacomo Tedesco, col tecnico amaranto che, in buona sostanza, insieme a Lillo Foti, tra le righe ha confermato l'addio alla Reggina.

La chiusura al Presidente amaranto, che, rispondendo alla richiesta dei tifosi di conquistare l'accesso in Europa, ha ricordato che ai sogni non vanno posti limiti e che bisogna lavorare per perseguirli.

Al termine della serata il Sindaco Scopelliti, a nome dell'Amministrazione comunale ha insignito l'intero staff tecnico e la squadra della cittadinanza onoraria, conferendo a Walter Mazzarri anche il "San Giorgio d'oro" ed a Lillo Foti il premio per i "Reggini illustri"