Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Ascoli-Reggina, le pagelle di strill.it

Ascoli-Reggina, le pagelle di strill.it

Campagnolo voto 6: non viene quasi mai impegnato ed è incolpevole sul gol di Fini
Lanzaro voto 6,5: soffre un po’ nella prima mezz’ora e viene anche ammonito. Poi prende le misure e va alla grande
Lucarelli voto 7: mette senso della posizione ed esperienza al servizio della retroguardia
Aronica voto 7: bravo in chiusura e quando parte in progressione è una delizia per gli occhi
Mesto senza voto: si fa male quasi subito
Tognozzi voto 6: fino a quando rimane in campo fa la sua parte. Esce per infortunio al 28esimo
Amerini voto 7: gestisce con grande personalità il centrocampo e non butta via neanche un pallone
Tedesco voto 6,5: dirottato sulla fascia sinistra cresce molto alla distanza e aiuta la squadra a rifiatare quando le energie cominciano a scarseggiare
Foggia voto 7,5: fischiato per tutto il tempo, inventa l’assist per il pareggio e dà vita a un’esaltante progressione mettendo il proprio sigillo su un match vissuto da protagonista
Bianchi voto 5: commette molti falli, finisce spesso in fuorigioco e sbaglia il penalty che costringe la Reggina a soffrire fino alla fine. Giornata da dimenticare
Amoruso voto 8: è l’uomo dei gol importanti e non tradisce nemmeno in questa occasione. Provvidenza
Vigiani voto 6: si sacrifica in una posizione d’emergenza e non demerita
Gazzi voto 6: approccio un po’ timido alla gara, ma sufficienza ampiamente meritata
Nardini voto 6,5: corre tanto e guadagna furbescamente un rigore che non c’è