Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Mazzarri: “Non ci resta che vincere”

Mazzarri: “Non ci resta che vincere”

Walter Mazzarri, allenatore della Reggina, carica i suoi in vista dell'anticipo di domani contro il Siena parlando di ''gara molto difficile che, pero' – aggiunge – dobbiamo assolutamente vincere''. Nel consueto incontro del venerdi' con i giornalisti, Mazzarri mette in guardia sui pericoli dell' avversario. ''Si prospetta – dice – una gara molto difficile contro un buon avversario che ha preparato questa gara in ritiro per tutta la settimana. Il Siena verra' a Reggio motivatissimo e con lo scopo evidente di mettersi alle spalle il periodo difficile che ha attraversato''. Mazzarri riconosce le qualita' degli avversari ed ammette che l'unici toscano ha raccolto meno di quanto meritasse. Secondo Mazzarri, ''il Siena e' una squadra dalle ottime individualita' e che ultimamente ha ottenuto meno di quanto ha espresso. Noi pero' dobbiamo pensare alle nostre esigenze e cercare di sfruttare al massimo l'impegno casalingo''. Mazzarri non si sbilancia sulla formazione che mandera' in campo contro i toscani. ''Decidero' – dice – solo all'ultimo momento gli undici da schierare in campo. Devo verificare le condizioni di Lanzaro, al rientro dopo un lungo stop, e di Tognozzi, che ieri ha avuto un problema. Anche la soluzione dello schieramento a tre punte, al momento, non e' affatto certa''. Contro il Siena, comunque, l'allenatore e' orientato a schierare una formazione dalle caratteristiche spiccatamente offensive perche' la vittoria e' l'unico risultato utile per gli amaranto. Un pensiero particolare Mazzarri lo rivolge ai tifosi ed in particolare ai sostenitori amaranto piu' giovani, dai quali si attende ''un grande incitamento. I nostri calciatori – dice – meritano il sostegno dei tifosi e, a maggior ragione, dei giovani. Quella di domani per noi e' la prima delle dieci 'finali' che ci attendono in questo rush conclusivo di campionato e il sostegno dei nostri tifosi e' senza dubbio importantissimo''. La gara contro il Siena assume per la Reggina anche un sapore nostalgico per la presenza nelle fila dei toscani di Francesco Cozza, che e' stato una bandiera della squadra di Mazzarri fino allo scorso anno. Facile, dunque, prevedere che Cozza sara' accolto dai tifosi della Reggina con particolare affetto. (ANSA)