Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina,Mazzarri chiude le porte

Reggina,Mazzarri chiude le porte

La Reggina primavera ha battuto,nella gioranta di oggi,i pari età del Lecce per 1-0 grazie alla rete di Gatto e dalle parti del S.Agata sperano che questo posso essere di buon auspicio per il prossimo impegno di campionato,previsto al Granillo,contro la Lazio. I capitolini,secondo Mazzarri,sono la squadra che meglio di tutte le altre si esprime come collettivo e che può vantare peraltro notevoli valori tecnici. Il patrimonio umano a disposizione di Delio Rossi sarà depauperato dalle assenze di Mutarelli,Mauri,Cribari e del reggino,di Palizzi,Siviglia. Difficile ma non impossibile che recuperi Peruzzi. L'allenatore amaranto dovrà con molta probabilità invece fare a meno di Lanzaro,Campagnolo e Vigiani,mentre Gazzi è destinato a tornare nel gruppo dei convocati. Le porte del S.Agata resteranno chiuse,per volere di Mazzarri, da domani fino alla conclusione della fase di preparazione della sfida con i biancocelesti. Per i reggini nulla è precluso domenica,anche se ormai tutti conoscono il valore della Reggina dei miracoli e difficilmente sottovaluteranno l'ostacolo rappresentato da Tedesco e compagni,e a mettere in guardia i prossimi avversari ci ha già pensato il bomber Rocchi definendo "un vero esame" l'impegno del Granillo per capire le reali possibilità della Lazio in chiave Champions.