Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina,Langella aspetta gli amaranto

Reggina,Langella aspetta gli amaranto

 La Reggina torna al S.Elia. Gli amaranto nelle ultime due stagioni sono usciti imbattuti e per una volta vincenti dallo stadio di Cagliari. La vittoria targata Lucarelli e Tedesco risale alla primavera scorsa in una gara che si ricorda maggiormente per il burrascoso dopopartita,legato alla vicenda Abejon-Tedesco, che per i contenuti tecnici espressi in campo dalle due squadre. Nella sfida precedente in Sardegna era stato Rolando Bianchi,con la maglia rossoblu,a privare gli amaranto a tempo scaduto di una vittoria che sembrava scontata. IL bomber reggino non sembra avere un grande ricordo della sua esperienza sull'Isola,dove non ha mai goduto della fiducia dell'ambiente e dei tecnici che si sono alternati alla guida della formazione cagliaritana. Diversa è invece la situazione per Davide Biondini,il cui cartellino è ancora di proprietà della Reggina, e Franco Colomba,per cinque stagioni al timone in Calabria. Il rosso centrocampista romagnolo si esprime così sulla gara:"A Reggio sono stato benissimo,ma ora difendo le sorti del Cagliari e il mio obiettivo è quello di conquistare una vittoria domenica per tirarci definitivamente fuori dai guai". Parole scontate che in queste settimane i tifosi reggini hanno avuto modo di sentire dai vari ex che si sono messi sulla strada degli amaranto,chi invece è poco diplomatico è Langella:"La Reggina è alla nostra portata e riusciamo a giocare come sappiamo non avremo problemi ad assicurarci l'intera posta in palio. Il mio obiettivo è esserci a tutti i costi per dare il mio contributo in una partita che sento particolarmente alla luce degli eventi dello scorso campionato che mi sono costati una lunga squalifica". Tra i sardi sarà ancora assente Chimenti e in porta giocherà Fortin mentre sarà confermato il ruolo di titolare per il nuovo acquisto Marchini,prelevato dalla Triestina,che aggirà alle spalle di Suazio,assieme al duo Pepe-Capone. Agostini e Colucci faranno da schermo davanti alla difesa che sarà composta Pisano a destra,Agostini a sinistra,Lopez e Bianco centrali. Mazzarri spera che da qui alla fine di Gennaio non parta nessuno, e se proprio qualcosa debba avvenire sia legata all'arrivo di qualche uomo che possa allungare la panchina degli amaranto,che comunque partiranno per Cagliari a ranghi completi. La formazione sarà la solita con Pelizzoli in porta,il trio difensivo sarà composto da Lanzaro,Lucarelli e Aronica che stazioneranno alle spalle della cerniera di centrocampo formata da Tedesco e Tognozzi,ancora preferito ad Amerini,ai cui lati ci saranno Modesto e Mesto,mentre toccherà a Vigiani provare ad ispirare il prolifico duo offensivo composto da Amoruso e Bianchi. Solo panchina per l'atteso nuovo acquisto Foggia e per l'altro volto nuovo Nardini. Particolare attenzione sarà richiesta a Lucarelli,Lanzaro e Tognozzi che in caso di ammonizione salteranno il sentito derby con il Messina .