Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina dei miracoli?No,quella dei record

La Reggina dei miracoli?No,quella dei record

Molti gridano al miracolo di Walter Mazzarri e dei suoi ragazzi,ma in pochi sono coscienti del fatto che anche i numeri sottolineano come la portata dell'impresa che il tecnico livornese e gli amaranto stanno compiendo sia di valore assoluto strordinario.  Inutile dire che il valore aggiunto di questa stagione sia l'attacco che sta confermando le abilità del mister a far coesistere i grandi bomber,un pò come accaduto con Protti e Lucarelli ai tempi del suo Livorno,alla fine promosso in A dalla cadetteria . Nicola Amoruso ha segnato 18 gol in serie A con la maglia della Reggina,nonostante abbia giocato solo una stagione (neanche per intero) e mezza. Il record man di realizzazioni in massima serie con gli amaranto è Francesco Cozza a quota 28. Non è impossiibile che il giocatore pugliese possa avvicinarsi allo storico capitano già in questa stagione. L'ex juventino ha nel suo curriculum 81 gol in serie A e non è impensabile che un'eventuale salvezza della Reggina possa portarlo a raggiungere l'agognata quota 100 nel prossimo campionato se dovesse dar seguito alle sue brillanti prestazioni. Il massimo numero di realizzazioni di un giocatore in un singolo torneo di A  appartiene a Kallon ed allo stesso Amoruso (in un campionato a 20 squadre ma iniziato a stagione già avviata) e si attesta a quota 11.
Inutile dire che Bianchi e Amoruso,quando ancora il giro di boa non è stato completato,con 9 e 7 realizzazioni abbiano ottime possibilità di eguagliarlo e se possibile di superarlo. Le vittorie con maggiore scarto in serie A per la Reggina restano quelle con tre gol di differenza ed in particolare col 4-1 contro l'Empoli è stato eguagliato il punteggio record della sfida tra Reggina e Como del 2002/2003 finita col medesimo risultato.
I tre gol di scarto si sono avuti anche a Verona nel 2001/2002 (Hellas-Reggina 0-3) e nello storico derby contro il Messina, strapazzato  il 30 aprile con un sonoro 3-0. Importante inoltre il dato relativo ai gol segnati (23) che se dovesse mantenere questo standard andrebbe a siglare un nuovo record per gli amaranto. Il saldo tra gol subiti e gol realizzati non è mai stato così positivo, solo -2. Inoltre,mai gli amaranto avevano segnato quttro volte nello stessa frazione di gioco in serie A .Difficile dire se la Reggina continuerà su questi standard, ma le prmesse sembrano esserci tutte. Si parla tanto di Inter indomabile,ma quest'anno la Reggina nella sua piccola dimensione sta facendo faville.