Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Chievo-Reggina, le pagelle di strill.it

Chievo-Reggina, le pagelle di strill.it

Pelizzoli: salva per un paio di volte il risultato sul 2-1. Sicuro in tutte le altre circostanze, tranne che in occasione del 2-3, quando la palla passa in mezzo alle gambe: voto 6,5
Lanzaro: fa fatica per tutta la gara: voto 5
Di Dio: sarebbe stato meglio per lui che fosse rimasto in panca: voto 5
Giosa: una serata da dimenticare; oltre l'infotunio sbaglia a "salire" in occasione del gol di Cossato: voto 5,5
Lucarelli: fa quello che può con compagni di reparto in serata-no: voto 6
Mesto: non incide quasi mai: voto 5,5
Amerini: è meno imbarazzante del solito, forse perchè si mimetizza nel grigiore generale, ma la solfa è la solita: voto 5,5
Esteves: chi l'ha visto? voto: 5
Tognozzi: inadeguato sia in contenimento che in fase di proposizione: voto 5
Tedesco: è l'unico che prova a mettere un pò d'ordine ed a cercare il tiro da fuori: voto 6,5
Modesto: non è in una grande serata, ma il gran gesto tecnico ed il cuore (che paga sulla caviglia per l'indegno intervento di Marchese) in occasione del gol gli valgono il 6,5
Missiroli: ancora cerca la posizione: voto 5
Amoruso: da solo canta e porta la croce. Trova un gran gol e si divora -imperdonabilmente- quello del 2-3: voto 5,5
Nielsen: non lascia traccia, eppure resta un bel pò in campo: voto 5