Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, bilancio ok: potrà operare sul mercato

Reggina, bilancio ok: potrà operare sul mercato

Ci risiamo. Il calcio qui da noi sembra non poter avere pace. Non sarà Moggiopoli e nemmeno la più blanda Passaportopoli, tornata di moda ultimamente, ma il responso della Covisoc sulle ispezioni contabili dei club della nostra serie A, è un altro duro colpo al sistema già martoriato. Solo otto società sono risultate in regola al 30 settembre e potranno operare liberamente in sede di calciomercato. Per le dodici restanti c'è l'assoluto divieto di portare a termine compravendite di giocatori prima di essere rientrate nei parametri stabiliti dalla legge e aver dunque ripianato "l'eccesso di indebitamento" riscontrato.
Gli otto club "puliti" sono Atalanta, Catania, Empoli, Livorno, Palermo, Parma, Torino e Reggina. Fuori dalla lista, come si può notare, ci sono le due romane e le due milanesi. La soluzione del problema varia da società a società. C'è chi può contare su patron alquanto generosi e disponibili, in grado di ripianare con donazioni personali il "buco" di bilancio. Ma per gli altri c'è solo una strada: cedere prima di acquistare, e cedere bene. Il parametro entro il quale si dovrà stare è quello del 3 contro 1: tre milioni di attivo a fronte di ogni singolo milione alla voce "passività". Non sarà semplice, almeno per qualcuno. (Tgcom)