Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: Foti, “andiamo avanti”

Reggina: Foti, “andiamo avanti”

''Ribadisco che sono
decisamente scontento e amareggiato della sentenza che
assolutamente non restituisce alla Reggina quello che sarebbe
stato giusto''. Dopo due giorni di riflessione il presidente
della Reggina torna a commentare la decisione dell'arbitrato e
ribadisce che non ricorrera' al Tar. E lo fa con il tecnico
Walter Mazzarri al suo fianco.

''Si e' sicuramente supervalutato – ha detto Foti – il
coinvolgimento della Reggina nello scandalo di Calciopoli. Alla
fine a pagare pesantemente sono stati soltanto la Juve, la
Reggina e la Fiorentina.
Per quanto mi riguarda non ho nulla da
rimproverarmi perche' non credo che una chiacchierata telefonica
di due euro con il designatore degli arbitri Bergamo, che si e'
dichiarato disponibile a questo colloquio, possa aver generato
tutte le pesanti conseguenze che sapete''.

''Adesso dobbiamo guardare avanti – ha concluso Foti –
perche' questo procedimento finisce qua. La Reggina non
ricorrera' al Tar, pur se con tanta amarezza. Bisogna stringersi
ancora di piu' attorno a questa squadra per realizzare la
risalita della classifica che ci consentira' prima di tutto l'
obiettivo della salvezza''.

Mazzarri, dal canto suo, ha ribadito di considerare i 4 punti
scontati ''come una restituzione da parte del destino di quattro
punti persi in questa prima parte del campionato. Non voglio
ritenerli provenienti dal procedimento a nostro carico.
Continuero' e continueremo con i ragazzi a spingere a fondo per
ottenere prestazioni importanti. Prima i punti ci servivano per
tornare a galla, adesso ci servono, anche con rabbia, per
dimostrare il valore del nostro lavoro''. (ANSA).