Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Udinese-Reggina, le pagelle di strill.it

Udinese-Reggina, le pagelle di strill.it

Pelizzoli: salva la sua porta in un paio di occasioni, ma crea numerosi patemi d'animo con uscite fuori tempo: voto 6


Lanzaro: nei primi 15 minuti non ci capisce niente, poi si riprende, ma va fuori campo anzitempo per una scelta eccessivamente severa dell'arbitro. Lui, però, sapendo che era già ammonito, quella tirata di maglia se la poteva risparmiare: voto 5,5


Lucarelli: solito punto di riferimento, sbaglia pochissimo: voto 6,5


Aronica: monumentale; è ovunque ed è in continua crescita sul piano della personalità: voto 7,5


Tognozzi: va in bambola all'inizio in un ruolo non suo, poi il tecnico lo sposta verso il centro e migliora un pò: voto 5,5


Tedesco: in netta ripresa rispetto al recente passato: voto 6,5


Amerini: è tornato il brutto anatroccolo. Apprezzabile, come sempre, per impegno e carica agonistica. E basta: voto 5,5


Modesto: è l'uomo in più, ancora una volta esemplare. Mette un cross fantastico per il gol: voto 7


Leon: finisce presto a fare l'esterno, ma è comunque apprezzabile per disciplina tattica: voto 6,5


Bianchi: non ha un pallone giocabile nemmeno a pagarlo. Anzi, uno ce l'ha e lo mette dentro: voto 7


Amoruso: si aiuta col mestiere, ma la condizione non è ottimale: voto 6


Giosa: entra nel momento più difficile e non demerita: voto 6


Missiroli: vedi Giosa: voto 6