Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina,Bianchi e Mesto recuperano.

Reggina,Bianchi e Mesto recuperano.

L' "ingombrante" sfida con il Chievo è passata e l'annoso capitolo Coppa Italia archiviato. Il tacito obiettivo di concentrarsi solo sul campionato è probabilmente stato raggiunto da Mazzarri,sebbene il tecnico di San Vincenzo abbia manifestato il dispiacere per aver gettato via una qualificazione che sembrava in cassaforte nel corso della gara di andata.  Il match del Bentegodi ha lasciato una piccola eredità per l'infermeria che oggi ha accolto Barillà e Castiglia che sono risultati acciaccati dalla sfida di giovedì e sono rimasti fermi ai box per scongiurare problemi di natura più grave. L'allarme per Bianchi,uscito per infortunio negli ultimi istanti di gara, è rientrato ed il giocatore è pienamente recuperato. Il cannoniere principe della Reggina di quest'anno,a Udine,farà coppia con Amoruso che si è ormai avviato verso la strada del pieno recupero dopo aver giocato 90' domenica scorsa contro il Livorno. Apparte incerto invece l'impiego di Mesto che continua nel suo programma di lavoro differenziato, ma l'esterno di Monopoli potrebbe farcela e partire regolarmente titolare in Friuli. Campagnolo,fermatosi nel corso del riscaldamento prepartita a Verona,lascerebbe il posto a Marino come dodicesimo nel caso in cui non dovesse recuperare dal suo problema,cosa che invece farà Tedesco visto che ha saltato la seduta odierna a causa di leggera forma influenzale. Mazzarri confermerà la difesa a tre e rilascia dichiarazioni confortanti in vista della partita di domenica:"Fisicamente stiamo bene e a Udine potrei avere tutta la rosa a disposizione,e siccome questo succede raramente sarà importante avere un maggiore raggio di scelte per capire quali sono le reali potenzialità di questa squadra e in questo senso Morabito ed Esteves giovedì mi hanno dato segnali importanti.Il nostro obiettivo è quello di confermare le nostre grandi doti di combattenti e provare a ripetere le prestazioni che hanno caratterizato la partita di Milano contro l'Inter e la reazione avuta al doppio vantaggio del Livorno al Granillo". Infine il mister amaranto si sbilancia sull'Udinese:"Hanno un organico che ha tutte le carte in regola per potersi guadagnare il quarto posto.Per noi sarà dura e il fatto che nelle ultime due trasferte ad Udine abbiamo conseguito il risultato pieno significa poco dal punto di vista tecnico tattico per questa gara."