Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Lucarelli: “Il Livorno ci ha impedito di esprimerci al meglio”

Reggina, Lucarelli: “Il Livorno ci ha impedito di esprimerci al meglio”

Scontro in famiglia per Alessandro Lucarelli che si è cimentato con il fratello Cristiano: "Papà sarà contento perchè abbiamo pareggiato e ha segnato Cristiano". Lucarelli spiega l'andamento della gara: "All'inizio entrambe le squadre si studiavano, era una partita a scacchi. Entrambe le squadre erano messe benissimo in campo, poi il Livorno ha trovato il gol di Galante su una palla inattiva e poi ha raddoppiato in contropiede. Sul due a zero abbiamo ripreso a giocare come sappiamo e credo che alla fine il pareggio sia il risultato più giusto". Lucarelli non è d'accordo con chi dice che il negativo inizio di gara della Reggina sia figlio del nervosismo in attesa dell'Arbitrato: "Lo escludo". Elogi anche al suo Livorno: "Hanno dimostrato che non sono quarti in classifica per chissà quale colpo di fortuna. Ci hanno messo in difficoltà e ci hanno impedito di giocare come facciamo di solito e questo non è da tutti". Adesso tocca all'Udinese, ma prima ci sarà lo scontro di Coppa Italia contro li Chievo: "E' chiaro che il campionato è il nostro primo obiettivo, ma siamo in piena corsa per qualificarci per cui non vedo perchè dovremmo snobbare l'impegno".