Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Aronica: “Sfruttare al massimo l’effetto Granillo”

Reggina, Aronica: “Sfruttare al massimo l’effetto Granillo”

Anche per Totò Aronica si tratterà sabato sera di una gara speciale: "Sarà un derby particolare per me da palermitano, da ex del Messina e da attuale calciatore della Reggina. So che questa è una gara molto sentita a Reggio e che la tradizione ci è sfavorevole, speriamo di riuscire ad invertire la rotta anche perché la classifica dice che abbiamo bisogno urgente di punti". Un derby che Aronica poteva giocare in maglia rossazzurra:  "Quest'estate anche il Catania aveva chiesto di me e siamo stati vicino all'accordo, poi è arrivata la telefonata del Presidente e a quel punto, per l'affetto che mi lega a questa città e a questi colori ho preferito scegliere la Reggina". Una settimana che ha consentito il recupero di qualche compagno: "Stiamo lavorando bene come al solito anche se da oggi inizieremo a studiare l'avversario e parlare di tattica. L'importante è aver recuperato quasi tutti gli indisponibili della settimana scorsa anche se devo dire che i sostituti si sono dimostrati all'altezza, solo Leon sarà in dubbio fino alla fine". Un avversario difficile da affrontare: "Ho visto il Catania e mi ha fatto una buona impressione, molto omogenea in ogni reparto, è compagine pericolosa in avanti. In difesa pur avendo concesso qualcosa ha gente di grande esperienza, davanti pur mancando Mascara ci sarà Corona che è un attaccante, tra l'altro è palermitano come me e lo conosco molto bene, che sta dimostrando di essere un ottimo calciatore e di meritare la categoria dopo anni di gavetta". Una Reggina che è ad una vittoria dalla possibilità di azzerare il -15: "Stiamo facendo bene e siamo nelle condizioni di poter arrivare a quota zero, sarebbe il primo traguardo importante in questa corsa verso una salvezza in cui crediamo. Stiamo spendendo molte energie da ogni punto di vista e sarà possibile che giunga anche un calo, speriamo però che arrivi il più tardi possibile, poi quando arrivano i punti le fatiche si sentono meno".  Al Granillo sarà ancora una Reggina battagliera: "La Reggina dovrà cercare di sfruttare al massimo l'effetto Granillo riuscendo ad interpretare bene la gara come è stato fatto con Cagliari, Roma e Parma. Difendere bene e ripartire con il nostro gioco sotto la spinta del nostro grande pubblico, anche stavolta sono certo i nostri tifosi ci danno una spinta in più". (REGGINACALCIO.COM)