Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio a 5: Lab sconfitta in casa

Calcio a 5: Lab sconfitta in casa

Doveva essere una festa per gli amaranto ed uno spettacolo per il pubblico del Botteghelle: la sfida tra il Reggio Calcio a 5 e il Montesilvano possedeva tutti gli ingredienti per divertire e deliziare gli appassionati di pentacalcio vista la caratura dei giocatori schierati dalle compagini a confronto.
Ed invece, quasi allo scadere di un primo tempo giocato ad alti livelli, per la Lab Infissi ha inizio l’incubo. Il solito incubo.
Gli amaranto passano per primi in vantaggio, al 13’, con Lacau. Al 19’ per raggiunto limite di falli dei padroni di casa viene assegnato un tiro libero al Montesilvano: Morgado spedisce fuori dallo specchio della porta. Ma gli abruzzesi, una manciata di secondi dopo, usufruiscono di un altro tiro libero che, stavolta, Morgado trasforma.
A questo punto il blackout: la (pacata) reazione di Ronconi ad alcune decisioni arbitrali apparse dubbie costano al mister l’allontanamento dalla panchina amaranto.
Ancora una volta, al Botteghelle, ad influenzare pesantemente le sorti del match sono i direttori di gara. Il nervosismo monta su. Ne approfittano i bianco azzurri che con Riccardo Gaucci trovano la seconda marcatura. Si chiude così il primo tempo con il pubblico attonito per il ripetersi di quello che ormai sembra essere un clichè.
Al rientro dagli spogliatoi gli ospiti allungano le distanze con una rete di Junior su contropiede. I reggini accusano il colpo e Angelini è chiamato a fare alcuni salvataggi. Ma la Lab Infissi non molla e con caparbietà al 6’ accorcia le distanze grazie a Lacau. Torna a farsi sentire la carica degli amaranto. Le possibilità di rimonta si infrangono con l’espulsione di Fininho a cui segue l’assegnazione di una punizione che Morgado trasforma nella quarta marcatura dei bianco-azzurri. Ancora Junior, al minuto 10, incrementa il vantaggio.
Al 12’ il Reggio si porta sul 3-5 con una rete realizzata da Rodrigo che tira al volo da fuori area. Dieci secondi dopo Walter Villalba viene ammonito per simulazione. È il secondo cartellino giallo per il paraguaiano che viene espulso. La Lab Infissi gioca la carta del portiere di movimento lasciando la possibilità al Montesilvano di segnare la sesta rete. A dieci secondi dal fischio finale Nora trasforma un tiro libero portando il risultato sul definitivo 4-6.
Merito, comunque, al Montesilvano squadra di grande spessore e lanciata nella corsa allo scudetto.
(REGGIOCALCIOA5.IT)

LAB INFISSI REGGIO C 5 vs FAS ICOPER MONTESILVANO 4-6 (1-2 p.t.)

LAB INFISSI REGGIO C 5: Angelini, Sanchez, Rodrigo, Stracuzzi, Fininho, Nora, Santi, Renè Villalba, Leandro, Walter Villalba, Lacau, Martino. All. Ronconi.

FAS ICOPER MONTESILVANO: Bernardi, Palusci, Forte, Velazquez, Ghiotti, Ayala G., Gaucci, Ayala E., Junior, Foglia, Morgado, Dell’Oso. All. Colini.

Marcatori: 13’p.t. e 6’ s.t. Lacau, 19’ 20’’ (t.l.) e 8’s.t. Morgado, 19’50’’p.t. Gaucci, 1’ e 10’ s.t. Junior, 12’ s.t. Rodrigo, 19’ s.t. Ghiotti, 19’55’’ s.t. Nora(t.l.)

Arbitri: Toscano (Ercolano) e Marchetti (San Donà del Piave)