Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Cari tifosi, venti anni Amaranto

Cari tifosi, venti anni Amaranto

regginaVenti anni in amaranto, il Presidente Lillo Foti, scrive una lettera ai suoi. “Il 14 giugno 1986 un gruppo di giovani imprenditori legati dalla passione per il calcio, l’avv. Giuseppe Benedetto, il dott. Lucio Dattola, il sig. Mimmo Praticò, il dott. Nicola Montesano, il sig. Giovanni Remo, l’avv. Giuseppe Panuccio, il sig. Diego Cuzzocrea ed il sottoscritto, rispondono ad un appello del Sindaco Mallamo e danno vita alla Reggina Calcio S.p.A”.


“L'esordio in un piccolo piano terra di via Tripepi da dove nessuno di noi avrebbe mai creduto di poter regalare, in questi vent'anni, gli innumerevoli successi che hanno dato emozioni ed entusiasmo ad un pubblico che sin dall'inizio professava la sua fede amaranto e che con gli anni divenne sempre più numeroso, scrive il presidente. La passione che lega oggi lo sportivo, il tifoso della Reggina è condivisa da qualsiasi cittadino di tutta la Provincia di Reggio Calabria, ha varcato ogni confine, è viva in tutti i calabresi presenti in ogni continente, rappresenta per ognuno di essi un distintivo importante di appartenenza ad un territorio che ha valori e che costruisce il suo futuro esclusivamente attraverso il proprio lavoro”. Foti ringrazia tutti quelli che in questi anni hanno permesso di credere e realizzare il sogno Reggina. “Sicuramente i risultati appartengono a tutti: dirigenti, tecnici, atleti, collaboratori alternatisi in questi vent'anni e che con il loro impegno hanno rappresentato un confronto continuo e un motivo di crescita per una piccola realtà. Oggi la Reggina ha una sua casa, si chiama S. Agata, un centro sportivo efficiente e vivo dove questa società crea i presupposti per dare delle risposte ai suoi tifosi e in cui i giovani, che con entusiasmo vestono la maglia amaranto, hanno l'opportunità di poter essere in un prossimo futuro protagonisti”.