Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Scandalo calcio, Mazzarri e Franceschini dai PM

Scandalo calcio, Mazzarri e Franceschini dai PM

mazzarriGiornata particolarissima per Walter Mazzarri ed Ivan Franceschini, convocati in qualità di persone informate sui fatti dai magistrati napoletani che si stanno occupando dell'inchiesta-calcio, relativamente, per quanto riguarda la Reggina, all'episodio dell'ipotizzato sequestro di persona da parte di Luciano Moggi ed Antonio Giraudo nei confronti dell'arbitro Gianluca Paparesta negli spogliatoi del "Granillo" subito dopo la gara Reggina-Juventus del 6 novembre 2004 e terminata con la vittoria degli amaranto per 2-1, con polemiche finali roventi a causa di un gol annullato, in tempo di recupero al bianconero Kapo.

Sul tema, all'uscita dall'interrogatorio, Walter Mazzarri ha dichiarato che: ''I magistrati volevano sapere le cose che sapevo e le ho dette. Non sta a me" – ha aggiunto Mazzarri- "dire se l'arbitro commise errori, per quanto mi riguarda fu una partita vera e l'arbitro diresse bene''.

 Ancor più telegrafico Ivan Franceschini: ''Se ci fu un sequestro – ha detto il difensore amaranto – l'ho appreso dai giornali, non ho visto niente e l'ho detto ai giudici''.