Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Viola: consueta lotta contro il tempo, ma c’è chi chiede il titolo

Viola: consueta lotta contro il tempo, ma c’è chi chiede il titolo

basketLa disastrosa stagione agonistica appena terminata e culminata con la retrocessione in legadue non è la parte peggiore dell'annata.

Il futuro, la stessa esistenza del basket reggino ad alti livelli è posta fortemente in dubbio dallo stato delle cose e l'Amministratore Unico, Alessandro Santoro, non ne fa mistero: "I passi avanti fatti registrare nel corso dell'ultima riunione dello scorso 10 maggio" -afferma l'ex capitano neroarancio- "autorizzavano ad un cauto ottimismo, ma la verità è che il tempo passa in fretta e le scadenze sono improrogabili.


E' chiaro che molto del nostro futuro dipende dalle scelte che farà l'Ente regionale sul fronte contributi, in caso contrario è chiaro che l'attuale Giunta calabrese si assumerà tutte le responsabilità mettendo la firma sulla chiusura di un mito che ha scritto pagine indelebili nelle storia di questa Regione"

Intanto fioccano le richieste di acquisto (o scambio) del titolo sportivo di legadue del quale è titolare la Viola e, ad oggi, sic stantibus rebus, paiono molto di più che semplici boutade.