Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone: serve la maturità per non correre il rischio opposto

Crotone: serve la maturità per non correre il rischio opposto

Inutile girarci attorno: dopo la pesante sconfitta con il Cittadella, a Crotone si era registrata un po’ di delusione.

Il dubbio che questo organico potesse non essere adatto alla serie cadetta o che questa squadra non fosse forte abbastanza da poter duellare con le prime era iniziato a sorgere.  Andando però ad indagare su quella che era stata la prestazione si poteva notare come una debacle di quella proporzione fosse principalmente figlia di episodi che aveva messo sotto la sabbia, a livello mediatico, tutte le potenzialità che la squadra di Stroppa aveva iniziato a far intravedere.

Sono, invece, uscite allo scoperto le qualità della squadra contro il Foggia. Vincere in maniera agevole contro una squadra attrezzata certifica essenzialmente due cose: la capacità che ha avuto il Crotone di reagire al contraccolpo psicologico di un ko pesante all’esordio e l’innegabile vastità di opzioni qualitative a disposizione di Giovanni Stroppa.

Dopo il poker rifilato al Foggia occorre essenzialmente evitare di sentirsi troppo bravi, perché in B per fare risultati devi lottare e sudare la maglia in ogni partita, senza concedere nulla agli avversari.