Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone: il dolore della falsa partenza che può trasformarsi in opportunità

Crotone: il dolore della falsa partenza che può trasformarsi in opportunità

Il Crotone all’esordio nel campionato di Serie B non ha mostrato i muscoli. Si sa che la formazione pitagorica rappresenta una delle migliori formazioni del torneo cadetto e molti addetti ai lavori la ritengono tra le potenziali favorite.

Tuttavia, l’impatto con il ritorno nella seconda serie nazionale non è stato quello che i tifosi sognavano. Il 3-0 subito ad opera del  Cittadella rappresenta una debacle che, però, non va resa la base di un dramma, ma il punto da cui ripartire capendo i propri errori e lavorando affinché non si ripetano.

Una batosta così pesante può diventare, paradossalmente, un’arma a proprio vantaggio. Capire da subito che per vincere le partite bisogna lottare fino all’ultimo minuto, azzerare le disattenzioni difensive ed essere sempre al top della forma fisica deve essere il sistema attraverso cui gli uomini di Stroppa possono mettere a frutto le proprie qualità.

Si sapeva che sarebbero servito del tempo affinché la squadra, cambiata radicalmente nella filosofia tattica, fosse in grado di interpretare alla perfezione i dettami di Stroppa. Un tecnico che è arrivato con l’intenzione di imporre le proprie idee e di ripetere quanto di buono è riuscito a far vedere nel biennio di Foggia.