Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / E’ la notte di Crotone e di tutta la Calabria, fatta la storia con la Juventus

E’ la notte di Crotone e di tutta la Calabria, fatta la storia con la Juventus

Il Crotone oggi si sente dire grazie da tutto il campionato. Non ci credeva nessuno che i pitagorici potessero arginare lo strapotere bianconero.

Il Crotone, però, dice grazie soprattutto a te stesso. Un’impresa titanica quella dei pitagorici che imbrigliano la squadra di Allegri e in una giornata potenzialmente negativa tengono invariate le distanze dalla Spal che finisce X in casa col Chievo.

Il gol di Alex Sandro nel primo tempo  viene pareggiato nella ripresa da un prodigio di Simy.

Una rovesciata alla Cristiano Ronaldo, stesso gesto tecnico che ha piegato la Juve in Champions League.

Quella degli uomini di Zenga è un’impresa che varca i confini nazionali e può essere la spinta più importante per un traguardo più grande e difficile chiamato salvezza.

 

CROTONE: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Rohden (87’ Ajeti); Diaby (63’ Trotta), Simy, Stoian (77’ Sampirisi). A disp.: Festa (GK), Nalini, Ricci, Izco, Pavlovic, Zanellato, Tumminello, Simic, Crociata, Ajeti. All. Zenga

JUVENTUS: Szczesny; Lichsteiner, Rugani, Benatia, Alex Sandro; Sturaro (68’ Cuadrado), Marchisio (64’ Bentancur), Matuidi; Dybala (88’ Bernardeschi), Higuain, Douglas Costa. A disp.: Buffon (GK), Pinsoglio (GK), Chiellini, Khedira, Barzagli, Howedes, Asamoah. All. Allegri

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Reti: 16’ Alex Sandro (J), 65’ Simy (C)

Ammoniti: 36’ Mandragora (C), 73’ Benatia (J), 84’ Lichsteiner (J)