Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone: adesso è dura, ma per fare le imprese serve coraggio

Crotone: adesso è dura, ma per fare le imprese serve coraggio

La sconfitta di Firenze non può certo rappresentare un dramma per il Crotone.   Perdere al Franchi era un’ipotesi preventivabile, ma non lo era che i pitagorici proprio quando sembravano vicini a mettere il punto esclamativo sul campionato si fermassero con una doppia sconfitta contro Benevento e Spal.

Sono due le lunghezze da recuperare sugli emiliani, il team che oggi occupa l’ultima posizione che vale la salvezza.

Il vantaggio è quello di dover giocare una gara in più rispetto alla squadra di Semplici, ma fare risultato a Torino non sarà semplice domani alle 18.30.

Bisognerà compiere un’impresa, anche perchè c’è rischio di patire la rimonta del Verona che, solo un’ora e mezza prima, andrà in campo contro il Benevento.

Al termine del recupero si tirerà una linea e si tirerà un nuovo torneo da otto partite in cui i rossoblu dovranno fare i conti con un calendario difficile che porterà ad affrontare, tra le altre, Juventus e Napoli.

Inutile, però, guardare troppo avanti.  C’è da fare un passo alla volta, che il più possibile delle volte valga tre punti.