Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone: il calendario non è amico, ma non c’è da aver paura

Crotone: il calendario non è amico, ma non c’è da aver paura

Il Crotone ha benedetto la sosta per le nazionali.  Un paio di settimane servivano per ricaricare le batterie e soprattutto per ritrovare qualche acciaccato di piccolo conto.

Adesso non ci si fermerà più e corre l’obbligo di far punti per regalare alla Calabria una salvezza che varrebbe ora.  Walter Zenga ha fatto sapere che intende centrare l’obiettivo attraverso la strada del gioco.

Il traguardo non è facile da raggiungere anche e soprattutto per un calendario che, ad oggi, non strizza l’occhio ai pitagorici.

Si va a Firenze, ma sarà solo la prima fermata di un cammino che sarà ricco di ostacoli apparentemente proibitivi

Oltre ai toscani, i calabresi dovranno vedersela nel finale di campionato con Juventus, Lazio e Napoli.

Si tratterà di veri e propri bonus da cui eventualmente trarre qualche punto per evitare di caricare di troppe pressioni le sfide maggiormente alla portata.