Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / L’Italia del calcio riparte da… Crotone: i pitagorici esempio per Costacurta

L’Italia del calcio riparte da… Crotone: i pitagorici esempio per Costacurta

Il Crotone a San Siro si  è preso una vetrina importante.  Lo si capisce dal fatto che della bravura di quanti gravitano attorno al sodalizio pitagorico se ne è parlato spesso nelle ultime ore, sottolineandola a fronte delle innegabili attuali difficoltà dell’Inter confermate nella gara con i calabresi.

Ma le parole di maggiore stima sono arrivate da uno dei nuovi vertici del calcio italiano.

Billy Costacurta è l’uomo scelto dal commissario della Figc per gestire il Club Italia: ossia colui che dovrà pensare alla rifondazione tecnica del calcio italiano dopo la pesantissima mancata qualifcazione ai Mondiali.

Un’onta da cui sarà difficile ripartire, ma tutto si può fare prendendo esempio dai modelli giusti.

Uno di questi è il Crotone. Proprio Costacurta ha sottolineato come i calabresi abbiano fatto risultato a San Siro con dieci italiani su undici in occasione di Sky Calcio Show.

E, a volerla dire tutta, occorre evidenziare anche i più grandi talenti del calcio italiano degli ultimi tempi, ossia Florenzi e Bernardeschi, sono passati proprio dalla Calabria, dalla famiglia Vrenna, da Beppe Ursino e dallo Scida.

Il Crotone è un esempio virtusoo.