Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Calcio, Crotone – Il vento nuovo di Zenga, ma vecchi fantasmi

Calcio, Crotone – Il vento nuovo di Zenga, ma vecchi fantasmi

Il Crotone visto a Reggio Emilia non ha sfigurato. Soprattutto per quarantacinque minuti i pitagorici hanno dato dimostrazione di tenere bene il campo, di meritare il pareggio e persino di avere le risorse per colpire i neroverdi, non proprio a loro agio tra le mura amiche in questa stagione.

Il Sassuolo, però, nella ripresa è riuscito a fare sua l’intera posta in palio.

E’  stato il primo capitolo della storia di Walter Zenga alla guida del Crotone. Un autentico mostro sacro del calcio italiano che senza dubbio eleva la visibilità degli squali nel contesto nazionale e che allo stesso tempo ci si augura possa assicurare una svolta nel rendimento della squadra.

E la prima frazione, come detto, aveva fatto ben sperare. Poi nella ripresa qualcosa è cambiato ed è prepotentemente tornato alla mente quel Crotone che, nella passata stagione, vedeva evaporare risultati importanti nelle fasi finali delle partite.

La settimana servirà all’ex portiere dell’Inter per istruire ancor meglio la squadra sul suo modo di intendere il calcio. Il suo 4-3-3 ha dettami precisi che dovranno essere inculcati concetto per concetto ad una squadra che era abituata a giocare diversamente.

Ci si augura che il gruppo possa rispondere da subito al meglio, perchè non c’è tempo da perdere.