Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Calcio – Crotone, Zenga: ‘La situazione non è drammatica. I tifosi caldissimi, la società una famiglia’

Calcio – Crotone, Zenga: ‘La situazione non è drammatica. I tifosi caldissimi, la società una famiglia’

Sta per concludersi una delle settimane più incredibili per il Crotone. L’astinenza da punti, le dimissioni improvvise ed inaspettate di Nicola, la prontezza della società nel cercare il suo sostituto ed ora la preparazione in poche ore di una sfida delicata come quella di domenica alle 18 contro il Sassuolo, le prime dichiarazioni del nuovo tecnico rossoblu: “Intanto voglio ringraziare la società che mi ha dato questa grande opportunità. L’accoglienza riservata mi ha fatto capire ancor di più che sono nel posto giusto. Nelle ultime stagioni non ho avuto situazioni particolarmente brillanti perché mi sono trovato nel momento sbagliato, qui ho trovato una famiglia abituata a lottare e con grandissima voglia di mantenere la categoria con tifosi caldissimi con voglia e desiderio di aiutare la squadra.

Ci alleneremo con grande scrupolo, normalità perché nel calcio non si inventa nulla e lottando sempre per trascinare la gente, l’ultimo ringraziamento al collega Nicola che ha fatto cose straordinarie e mi piacerebbe fare lo stesso.

L’obiettivo è la salvezza ricordando come si è arrivati a mantenere questa serie A, c’è una identità ben precisa in tutte le componenti e tutti uniti raggiungeremo i risultati perché la situazione non è drammatica. Ci sono stati degli scossoni nelle ultime settimane, la società è vicina alla squadra come anche i tifosi, ci sono le basi per raggiungere gli obiettivi.

Parlerò alla squadra per trasmettere determinati concetti, ho sempre seguito la serie A e quindi anche il Crotone, ho notato che dopo la vittoria di Bologna si è persa un po’ di cattiveria, di ardore, ma questo è un parere da chi ha visto le cose dall’esterno.

Arrivare qui, entrare in uno stadio e trovare tante gente che aspetta per ore solo per darti il benvenuto significa moltissimo, vuol dire che c’è passione, entusiasmo, voglia, quello che ogni allenatore vuole”.