Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, a Roma arriva un ko che ci può stare

Crotone, a Roma arriva un ko che ci può stare

Per il Crotone perdere 1-0 a Roma può essere considerata una sconfitta onorevole, ma sempre di ko trattasi.
D’accordo all’Olimpico è difficile fare risultato con chiunque e non mancano le buone notizie arrivate da una difesa che tutto sommato è riuscita a tenere a bada l’atomico attacco romanista, subendo gol solo su rigore.
Il penalty decisivo è arrivato ad opera di Perotti che ha sfruttato una decisione generosa dell’arbitro per un contatto tra Mandragora e Kolarov.

 

ROMA (4-3-3): Alisson; Karsdorp (37’ st Florenzi), Fazio, Moreno, Kolarov; Gerson (29’ st Pellegrini), Gonalons, Nainggolan; Under (19’ st Defrel), Dzeko, Perotti. A disposizione: Skorupski, Lobont, Peres, Jesus, Castan, Strootman, De Rossi, Florenzi, Schick, El Shaarawy. Allenatore: Di Francesco.

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Simic, Ceccherini, Pavlovic; Rohden (15’ st Faraoni), Mandragora, Barberis (39’ st Aristoteles), Crociata (35’ st Stoian); Nalini, Budimir. A disposizione: Festa, Latella, Viscovo, Romero, Izco, Suljic, Trotta, Cabrera, Ajeti, Simy. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo

MARCATORI: 10’ pt Perotti (R) rig.

NOTE: Ammoniti: Budimir (C). Angoli: 10-1 per la Roma. Recupero: 2’ pt, 5’ st