Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, te la sei meritAtA! Empoli ko, calabresi salvi. Delirio allo Scida

Crotone, te la sei meritAtA! Empoli ko, calabresi salvi. Delirio allo Scida

Un sogno diventato realtA’. Dodici mesi dopo aver conquistato una indimenticabile promozione in serie A, il Crotone bissa l’appuntamento con la storia e festeggia una salvezza che solo due mesi fa sembrava follia assoluta.

E’ il solito avvio turbo del Crotone contro la Lazio, nelle ultime settimane i pitagorici spesso hanno sbloccato la partita nei primi minuti. Al quarto d’ora il vantaggio dei rossoblù con Nalini, l’ex Salernitana raccoglie l’assist di Rohden e dal dischetto non lascia scampo a Strakosha. La formazione di Nicola non si accontenta e raddoppia dopo 7 minuti con Falcinelli. Sugli sviluppi di un piazzato Falcinelli sbuca a centro area, smarcato, e di testa indirizza in rete.Quattro minuti e la Lazio accorcia le distanze con Immobile, che realizza il rigore assegnato per fallo di Sampirisi su Patric.

Che possa essere una serata da consegnare alla storia, lo si capisce prima dell’intervallo. Lazio a pochi centimetri dal pareggio con Murgia, che servito da Felipe Anderson manda alto di un soffio. Biancocelesti che chiudono la prima frazione in dieci, un’entrata su Nalini costa il secondo giallo a Bastos, formazione di Inzaghi costretta a giocare la ripresa con un uomo in meno. Inizia il secondo tempo, lo Scida comincia a credere all’impresa ed esplode al quarto d’ora. Sugli sviluppi di un corner, Ferrari fa da sponda sul secondo palo verso Nalini, che di testa gira in rete e firma il 3a1.

Messo al sicuro il risultato, l’attenzione si sposta tutta sul campo del Palermo, dove i rosanero a mezz’ora dalla fine bloccavano l’Empoli sullo 0a0. Si inizia a respirare aria di miracolo, che si materializza nel giro di pochi minuti. Prima Nestorovski e poi Bruno Henrique portano il Palermo sul 2a0, a poco serve ai toscani il gol di Krunic negli ultimi minuti.

Delirio allo Scida, ma è tutta la Calabria a dover festeggiare. Il Crotone, con una rimonta nelle ultime settimane a dir poco epica, ha ribaltato il senso delle cose adesso può esultare per una salvezza più che meritata. E’ la vittoria della società, di mister Nicola principale artefice del miracolo, e di tutta la squadra, mai domi nemmeno quando il ritorno in serie B sembrava cosa fatta. No, non è un viaggio andata e ritorno: il Crotone si ferma nel calcio dei grandi…