Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, che peccato. Pareggio con il Milan (1-1), le concorrenti perdono

Crotone, che peccato. Pareggio con il Milan (1-1), le concorrenti perdono

Rischia di essere un ‘campionato dei rimpianti’ la prima storica stagione del Crotone in serie A. Nella giornata che vede perdere malamente in casa Empoli e Genoa, dirette concorrenti dei calabresi in zona salvezza, i pitagorici sfiorano soltanto l’impresa, fermandosi sull’1a1 contro il Milan.  Dopo un miracolo in avvio di Donnarumma su Barberis, il Crotone all’ottavo minuto trova il vantaggio con Trotta.

Palla recuperata a centrocampo dal Crotone, l’ex Sassuolo vince il duello fisico con Zapata e da posizione ravvicinata scarica un gran tiro che si insacca sul palo coperto da Donnarumma. Grande l’avvio della formazione di Nicola, sembra un ‘remake’ della gara vista allo Scida contro l’Inter. Ancora Trotta, scatenato, va vicino al raddoppio, mentre un Milan in evidente difficoltà si sveglia solo nel finale di frazione, è di Suso il primo squillo.

Inizia la ripresa, passano cinque minuti e i rossoneri trovano il pari che gela lo Scida. Corner dalla sinistra, Kucka si fa trovare pronto sul secondo palo e fa la sponda al centro, dove Zapata e Paletta arrivano insieme sul pallone, il gol è dell’ex Parma. L’1a1 è una mazzata sul piano psicologico dei calabresi, passa un minuto e Lapadula si divora il raddoppio.

Più equilibrata la pressione, in campo un Milan con maggiore determinazione rispetto ai primi 45 minuti. Deloufeu cerca il secondo palo, Cordaz però non si fa trovare impreparato. Montella inserisce Bacca nel finale, il Crotone in extremis ha l’occasione che poteva spostare il destino di una stagione. Falcinelli lavora bene sul lato destro dell’area e serve Trotta a rimorchio. L’attaccante tira di mezzo esterno e la traiettoria esce di un soffio, tra la disperazione dei tifosi rossoblù. La gara si chiude con l’espulsione di Kucka per doppia ammonizione, il Crotone va soltanto vicino alla doppia impresa contro le milanesi.

Il Crotone sale a quota 25 punti, accorciando le distanze da Empoli e Genoa, rispettivamente a 29 e 30. Nel prossimo turno i pitagorici faranno visita al Pescara già condannato, serve la vittoria per dare la caccia nelle ultime giornate ad una salvezza che sarebbe clamorosa.