Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / Crotone, Nicola: ‘La cultura sportiva solo quando conviene. Rog andava espulso’

Crotone, Nicola: ‘La cultura sportiva solo quando conviene. Rog andava espulso’

L’ennesima buona prestazione del Crotone porta ancora una volta all’ennesima sconfitta. Diversi gli episodi contestati all’interno di una gara decisa da episodi abbastanza discutibili che hanno fatto arrabbiare ed anche molto il tecnico Nicola: “Per differenza di valori il punteggio ci può anche stare, ma nell’analisi della partita la vittoria non doveva essere così netta. Sampirisi sul primo intervento su Insigne si è solo protetto, ognuno la vede come gli pare ed esprime la propria opinione. Sull’1-0 per il Napoli abbiamo avuto una occasione clamorosa con Trotta su ripartenza provata e l’abbiamo fallita, Rog andava espulso e così non è stato e giocare in undici contro dieci ci avrebbe potuto dare qualche vantaggio. C’è un discorso legato alla cultura sportiva che si utilizza solo quando torna utile a qualcuno. O non si lamenta nessuno oppure tutti hanno il diritto di dichiarare di aver subito dei torti arbitrali. Il problema è che poi nessuno viene a dire invece che ha avuto dei vantaggi è questo il paradosso, ci vuole coerenza. Il Crotone ha fatto una grande partita dal punto di vista tattico. E’ la prima volta che vengo allontanato dal campo, non ho offeso nessuno. Noi siamo venuti qui convinti di poter strappare anche un punto, ci crediamo ma non solo a chiacchiere e lo dimostriamo con le prestazioni. Gli altri non camminano, noi proviamo a farlo ma pare ci si debba costruire qualche ponte”.