Home / Sport Strillit / CROTONE CALCIO / La Roma passa a Crotone, Nainggolan e Dzeko firmano il successo

La Roma passa a Crotone, Nainggolan e Dzeko firmano il successo

Nessun miracolo. Il Crotone cede alla Rome e vede allontanarsi ulteriormente l’obiettivo della salvezza, sebbene non era certo contro i giallorossi che si dovevano trovare i punti per tagliare il traguardo della permanenza.
Altro giorno di festa per lo Scida, a pochi giorni dalla sfida contro la Juventus, torna a regalare alla Calabria la possibilità di vedere una grande del calcio italiano.
Per il primo brivido della partita bisogna aspettare poco più di un quarto d’ora, perchè l’arbitro, con un po’ di magnanimità in direzione giallorossa, giudica da rigore una trattenuta di Ferrari su Salah in una zona defilata dell’area di rigore. Dal dischetto si presenta il superbomber Dzeko che, però, conferma di non essere un eccellente rigorista e calcia a lato, regalando un boato allo stadio pitagorico.
Il colpo di testa fuori misura di Salah ( servizio di Emerson) è il preludio al vantaggio della squadra di Spalletti che arriva grazie ad una caparbia azione di Naiggolan che vince un contrasto, si gira e calcia verso la porta trovando un pertugio che fa insaccare imparabilmente la palla alle spalle di Cordaz.
Nella ripresa la traversa di Dzeko spaventa ancora i calabresi, ma la palla del pareggio capita ad Acosty che approfitta di una corta respinta della difesa capitolina per calciare verso la porta e chiamare Szczesny ad una grande parata.
Nel finale però Dzeko decide di farsi perdonare e timbra il tabellino con il suo solito marchio: sull’asse Paredes-Salah viene confezionato per il traversone che chiama il bosniasco a spingere il pallone in rete all’altezza del secondo palo.
Finisce 0-2 come contro la Juventu e con un’altra prova generosa del Crotone che, ancora una volta,non basta.